Interruttori

light

Non so esattamente come funzionino gli interruttori, anzi non ne so un assolutamente nulla.
So solo che è una gran bella trovata, che agli elettricisti va tutta la mia stima, e che è assolutamente una figata che semplicemente poggiando il nostro dito su un pulsante abbiamo la possibilità di decidere se avere la luce accesa o se restare al buio.

Continua a leggere

Annunci

Ode al mese di maggio

4b0d1d11d97a57e0a2803d5b26078a56

Chissà perché gli ultimi giorni di aprile piove sempre. Forse le nuvole sono il sipario, quando si apre ecco che arriva maggio. I fiori, il sole, le lunghe giornate chiare, la voglia di stare per strada, di spogliarsi dal grigio e risvegliarsi dal torpore del freddo invernale. Un freddo che tra marzo e aprile spesso sembra non finire mai.

Continua a leggere

#Unavitapois mondana

3

Un esclusivo evento da Zuma a Roma per il lancio del nuovo numero di “Roma the Eternal City” con due partner d’eccezione Antinori e Valadier

Come già saprà chi ha ascoltato i miei sproloqui nelle Ig Stories oppure anche solo dato un’occhiata al mio profilo, Una vita a pois è stata è stata ospite martedì 4 aprile scorso di un evento speciale al lounge&bar di Zuma al quinto piano di Palazzo Fendi, per il lancio del nuovo numero di Roma the Eternal City, edito da Gruppo Editoriale.

Continua a leggere

Le donne lo sanno

le_donne_lo_sanno

Le donne lo sanno. Sanno già da piccole quanto il rosa sia un colore delicato, quanto le gonnelline e i fiocchetti siano tanto carini ma più scomodi da portare rispetto ai bermuda. Sanno che la loro esistenza in quanto donne sarà sempre così, sempre allo specchio, sempre su un piedistallo, sempre da ammirare, sempre da agghindare, ma che sarà sempre più scomoda di quella dei maschi.

Continua a leggere

L’appuntamento romano con Rendez-vous

rendez

Quando il cinema chiama, Una vita a pois (appena può) risponde. Soprattutto se si tratta di cinema francese.
Non so esattamente perché ma noi italiani, non tutti sia chiaro, appena si nomina il cinema dei cugini d’oltralpe, tacciando loro di avere la puzza sotto il naso in realtà siamo i primi a storcerlo.
Continua a leggere