La rivincita di Katie/Carrie

carrie_and_big

“La tua ragazza è adorabile, Hubble” – Carri e Mr. Big

Ieri sera mi sono imbattuta per caso in “Sex and the city – Il film”.
Anzi non è andata proprio così. Il mio ragazzo si è per caso imbattuto in “Sex and the city – Il film” mentre io ero in bagno e l’ha volutamente omesso, sbrigandosi a cambiare canale prima che me ne accorgessi.

Ha confessato quando è stato messo alle strette e mestamente mi ha consegnato il telecomando sapendo già come sarebbe andata a finire. In effetti l’epilogo della serata è stato prevedibile: io sveglia e pimpante davanti alla tv e lui accasciato e semidormiente nel suo lato del divano.
Forse è crollato durante il dialogo sull’amore tra Carrie e Louis di St. Louis oppure nel momento in cui ho gli ho confidato di aver avuto per anni ed anni come suoneria del cellulare la sigla di Sex and the city. Mi ha guardata strabuzzando gli occhi e senza dire una parola ha stretto il cuscino e si è buttato sul bracciolo, con la sempre più nutrita consapevolezza di avere accanto a se una ragazza Katie/Carrie.

Complici anche i miei capelli biondi e ricci, che ultimamente, stanca di piastre continue, ho coscientemente rispolverato, sono sempre stata considerata la Carrie del gruppo.
Immagino di essere in buona compagnia, che in ogni qualsivoglia gruppetto di amiche appassionate della serie cult ci sia sempre una Carrie (e magari anche una Miranda, una Charlotte e una Samantha) e che questa abbia le seguenti caratteristiche: passione per la scrittura, carattere generoso e piuttosto affabile con le amiche, amante della mondanità (e della moda), una certa propensione a mettersi in turbolente quanto travagliate storie sentimentali, con il leit motiv di una su tutte che fa da filo conduttore. Ma soprattutto per essere una Carrie, non bisogna necessariamente indossare Manolo Blanik o avere un delizioso appartamentino sulla 245 East 73rd Street, bisogna essere una ragazza Katie.

Eh si care mie, perché se è vero che il mondo si divide in ragazze semplici e in ragazza Katie, io sono la seconda, e Dio solo sa quanto invece, spesso, avrei voluto essere la prima.
Nell’episodio 18 della 2° serie, tra quelli rimasti nella storia, Carrie ci dà la rivelazione. Mr. Big, il suo più grande cruccio amoroso, è a pochi passi da lei a festeggiare il suo fidanzamento con la scialba seppur graziosa Natasha, e lei si interroga sul perché l’altra e non lei. A darle il la è Miranda che cita il film “Come eravamo” con Barbra Streisand (Katie) e Robert Redford (Hubbel), in cui quest’ultimo lascia la riccia Katie per una donna dai capelli lisci e dal carattere estremamente amabile.

Io non so se parta tutto veramente dai capelli, se le ricce siano veramente più complicate e capricciose delle lisce, o se è semplicemente la vita, il carattere e le esperienze vissute a farci più volubili e volitive delle altre. So però che le ragazze Katie/Carrie hanno la loro rivincita. Ce l’hanno quando lasciano andare a schiena dritta e sguardo fiero (seppur con gli occhi pieni d’amore) Hubbel , ce l’hanno quando passeggiano belle come il sole su un ponte di Parigi e arriva Big, ce l’hanno quando nonostante le sconfitte, si rialzano, cambiano il colore di capelli e si precipitano in un appartamento che avrebbero dovuto dividere con la loro metà, non tanto per riprendersi ostinatamente lui, ma per riprendersi le loro Manolo Blanik da 500 dollari.

Per chi si fosse perso l’episodio delle “ragazze Katie” eccolo di seguito

https://www.youtube.com/watch?v=IRhwbsObpDI

Se non avete visto “Come eravamo” vi consiglio di vederlo, è un bel film e soprattutto interpretato da attori straordinari come Barbra Streisand e Robert Redford. Questa che vi posto di seguito è la scena finale, tenete a portata di mano i fazzoletti…

https://www.youtube.com/watch?v=lqr1vvUDSME

 

 

 

Annunci

Un pensiero su “La rivincita di Katie/Carrie

  1. ah, non sapevo di questa distinzione, purtroppo non sono mai riuscita a vedere tutte le puntate di sex and the city (non si trovano facilmente) ne ho visto solo qualcuna qua e là per tv, ma odio vedere le cose dal mezzo, e non ho neanche visto i film. -lo sò, sono un’incosciente- però mi sono documentata con i tuoi video, e si, fortunatamente sono anch’io una katie/carrie. E ti dirò, sono fiera di esserlo, gli uomini che scelgono le cose semplici non mi sono mai piaciuti, e poi siccome la vita è breve preferisco non accontentarmi! Bellissimo post, comunque, avevo letto dalla foto su instagram e sono corsa a vedere! 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...